La nostra competenza

  • Alleviamo, produciamo, raccogliamo e lavoriamo il latte trasformandolo in formaggi per pizza.
  • Team di ricerca e sviluppo, delle vendite e industriali impegnati per garantire la qualità, la regolarità e la creatività.

La nostra competenza

  • Alleviamo, produciamo, raccogliamo e lavoriamo il latte trasformandolo in formaggi per pizza.
  • Team di ricerca e sviluppo, delle vendite e industriali impegnati per garantire la qualità, la regolarità e la creatività.

Process

1

Preparazione del latte Preparazione del latte

Dopo la raccolta nelle nostre fattorie, il latte viene versato in grandi recipienti, nello stabilimento dove verrà trasformato
La preparazione e la normalizzazione garantiscono una qualità costante del latte

2

Coagulazione

In questi recipienti per la preparazione del formaggio vengono aggiunti i fermenti al latte, quindi si procede alla preparazione del composto, che forma il caglio.

3

Taglio

Il caglio viene quindi tagliato a cubetti e mescolato costantemente e delicatamente per separare la cagliata dal siero di latte

4

Filatura

Il caglio passa attraverso il reticolo a uno specifico pH in acqua calda, donando al formaggio la sua particolare consistenza.
Questo processo è noto come “PASTA FILATA”

5

Formatura e salatura

Il formaggio tiepido viene messo in forme (blocchi o cilindri), quindi raffreddato per diverse ore in salamoia.

6

Taglio a striscioline

I blocchi di mozzarella vengono grattugiati o affettati.

7

Confezionamento

La mozzarella Maestrella viene quindi confezionata in una pellicola in atmosfera protettiva per conservare tutte le sue qualità.

Process

1

Preparazione del latte Preparazione del latte

Dopo la raccolta nelle nostre fattorie, il latte viene versato in grandi recipienti, nello stabilimento dove verrà trasformato
La preparazione e la normalizzazione garantiscono una qualità costante del latte

2

Coagulazione

In questi recipienti per la preparazione del formaggio vengono aggiunti i fermenti al latte, quindi si procede alla preparazione del composto, che forma il caglio.

3

Taglio

Il caglio viene quindi tagliato a cubetti e mescolato costantemente e delicatamente per separare la cagliata dal siero di latte

4

Filatura

Il caglio passa attraverso il reticolo a uno specifico pH in acqua calda, donando al formaggio la sua particolare consistenza.
Questo processo è noto come “PASTA FILATA”

5

Formatura e salatura

Il formaggio tiepido viene messo in forme (blocchi o cilindri), quindi raffreddato per diverse ore in salamoia.

6

Taglio a striscioline

I blocchi di mozzarella vengono grattugiati o affettati.

7

Confezionamento

La mozzarella Maestrella viene quindi confezionata in una pellicola in atmosfera protettiva per conservare tutte le sue qualità.